28 Novembre 2020
#Stelleincorsia, gli agricoltori regalano le piante a chi lavora negli ospedali

Per l'iniziativa #Stelleincorsia, questa mattina gli agricoltori di Coldiretti hanno donato le Stelle di Natale agli operatori e operatrici sanitari dell'Ospedale Cisanello di Pisa. Contestualmente, anche a quelli dell’ospedale di Cecina. La pianta più rappresentativa delle festività è il simbolo della crisi drammatica del settore florovivastico. Infatti molti agricoltori hanno deciso di regalare le piante a chi combatte ogni giorno contro il Covid, piuttosto che vederle appassire o doverle buttare via.

All’iniziativa a Pisa ha partecipato anche il presidente del Consiglio Regionale Antonio Mazzeo, che ha portato il sostegno della Regione all’iniziativa. A ricevere le prime piante sono stati la dott.ssa Carola Martino, Disaster manager dell’Aoup e il dott. Michele Cristofaro, medico della direzione sanitaria dell’Aoup. 

#STELLEINCORSIA A PISA

#STELLEINCORSIA A CECINA

L’iniziativa #Stelleincorsia parte dalla Toscana

L’iniziativa #Stelleincorsia parte dalla Toscana, capitale nazionale delle Stelle di Natale con una produzione di oltre 5 milioni tra piante in vaso e altre forme. I limiti a matrimoni, eventi e cerimonie, hanno determinato la perdita di decine di migliaia di posti di lavoro, dai vivai ai negozi. 

«Le limitazioni alle attività d’impresa devono prevedere un adeguato sostegno economico e iniezioni di liquidità per il settore florovivaistico», lancia l’allarme Fabrizio Filippi, presidente di Coldiretti Toscana.  Da tutelare c’è il futuro di un comparto chiave del Made in Italy. Il valore della produzione toscana di fiori e piante è stimato in 940 milioni di euro. Questo grazie a quasi 3.500 imprese che ora si trovano in gravissime difficoltà, con il fatturato delle aziende crollato in media del  59.5% in Toscana». 

«Ora - sottolinea - è a rischio anche il Natale a causa delle limitazioni alle aperture di garden, ambulanti, negozi al dettaglio di fiori e piante. Uno stop che mette a repentaglio i circa 8 milioni di alberi di Natale veri e di Stelle di Natale made in Toscana. Ogni anno trovano spazio nelle case in occasione delle feste​. Donare rosse e benauguranti Stelle di Natale negli ospedali impegnati nella battaglia contro il Covid - aggiunge - è un modo per portare un po’ di serenità a medici e infermieri, cui siamo grati. Lanciamo un appello alla grande distribuzione - conclude Filippi - ai mercati e a tutti i punti vendita affinché promuovano la vendita di fiori e piante Made in Toscana».

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi