234 Views

3 Novembre 2023
MALTEMPO: CAMPI ALLAGATI E MIGLIAIA DI QUINTALI DI GRANO SOMMERSI, A FAUGLIA ESONDANO DUE TORRENTI

Campi appena seminati inondati, serre scoperchiate e migliaia di quintali grano finiti sotto 50 centimetri di acqua e fango. Le immagini impietose arrivano da Fauglia tra Vicarello e Valtriano dove il torrente Isola è straripato inondando i capannoni ed i terreni di un’azienda agricola. A tracciare un primo bilancio è Coldiretti Pisa che invita le aziende agricole a documentare con foto e video i danni subiti alle coltivazioni e alle strutture in vista di una eventuale richiesta di calamità naturale. “Siamo in stato di allerta. Tutta la struttura è impegnata. – spiega Marco Pacini, Presidente Coldiretti Pisa – I nostri uffici zona si stanno mettendo in contatto con le aziende che si trovano nella aree interessate dal maltempo per fornire l’assistenza necessaria e tutto l’aiuto di cui hanno bisogno. Le situazioni più critiche, dopo il passaggio della perturbazione portata dalla tempesta Ciaran, si registrano a Pontedera, San Miniato, Acciaiolo, Fauglia”.

A raccontare una notte di paura e preoccupazione è Francesco Musu, agricoltore di Fauglia molto conosciuto. “I fiumi Isola e Trimoscio hanno straripato. Gli argini non hanno retto. – spiega Musu – L’inondazione ha allagato il capannone dove stocchiamo il grano da semi per la prossima campagna ed i concimi. L’acqua è arrivata fino a 50 centimetri nel momento di picco. I due silos bag lunghi decine di metri che avevano nel piazzale, pronti per essere conferiti, sono stati sommersi: dovremo buttare via 5 mila quintali di grano duro ottenuti con grande fatica quest’anno. Siamo molto preoccupati. Stasera è prevista di nuovo pioggia”.

Disagi per l’interruzione dell’elettricità si segnalano in tutta l’area tra Pontedera e Ponsacco dove diverse aziende agricole del settore lattiero-caseario temono per la conservazione di alimenti e prodotti trasformati che si trovano all’interno di frigoriferi e celle.

Per quale motivo produci sprechi alimentari?

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi