2 Febbraio 2021
Disoccupazione agricola, via alle domande

Via alla domanda di disoccupazione agricola.

Dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2021, i lavoratori che nel 2020 hanno svolto la loro attività nel settore agricolo con contratto a tempo determinato possono presentare la domanda di disoccupazione agricola.

La disoccupazione agricola è una particolare indennità a cui hanno diritto gli operai che lavorano in agricoltura iscritti negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli.

A CHI SPETTA

  • operai agricoli a tempo determinato;
  • piccoli coloni;
  • compartecipanti familiari;
  • piccoli coltivatori diretti che integrano fino a 51 le giornate di iscrizione negli elenchi nominativi mediante versamenti volontari;
  • operai agricoli a tempo indeterminato che lavorano per parte dell'anno.

COME PRESENTARLA

Per presentare la domanda puoi rivolgerti al patronato Epaca. I nostri operatori ti aiuteranno a capire i requisiti, gli importi e la modalità di erogazione dell'indennità.

La documentazione necessaria è la seguente:

  • carta d’identità,
  • codice fiscale
  • codice IBAN
  • busta paga

Il termine per la presentazione delle domande è il 31 marzo 2020

I lavoratori che presentano la domanda di disoccupazione agricola possono anche chiedere, con la stessa istanza, l’assegno per il nucleo familiare.

Nel caso in cui si debbano richiedere anche gli assegni familiari è necessario portare:

  • dati anagrafici del nucleo familiare
  • redditi del nucleo familiare per gli anni 2020 e 2019
Per informazioni e appuntamenti trova la sede Epaca più vicina a te
Per informazioni generali sulla disoccupazione agricola visita la pagina dell'INPS dedicata

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi